Brezzo di Bedero, sulla sponda lombarda del Lago Maggiore, fa parte della Valtravaglia che, orograficamente, si presenta piuttosto come un altopiano stretto tra il lago e la catena montuosa che la separa dalla Valcuvia.

E' caratterizzata da contrasti di colore che rendono suggestivo il panorama. Dall'inconfondibile rocca di Caldé fino al Pasqué di Bedero, punto panoramico di incredibile bellezza, è un variare di toni dal verde dei fitti boschi all'azzurro dell'acqua che ha come sfondo la vicina corona dei picchi alpini.

Dall'articolata lettura del testo topografico si constata che i due nuclei abitati di Brezzo e di Bedero sono stati a lungo slegati anche per una oggettiva situazione territoriale che geologicamente sembra imputarsi al torrente Varesella.

L'attività della popolazione era un tempo fissata alla terra. Sui prati di montagna e di collina venivano raccolti fieno, frumento e granoturco. In minore quantità orzo, segale, piselli, lenticchie, patate, canapa.

La diffusione del castagno tutt'attorno è ben nota ma un cenno particolare merita il raccolto dell'uva: prosperava la vite alla quale erano destinati oltre 70 ettari con una produzione di 750 ettolitri di vino quasi tutto rosso. E il vino della Valtravaglia era noto a Milano già nel ‘500 dove arrivava dal lago Maggiore per via d'acqua. Tutte le famiglie erano occupate con i bachi da seta.

Gli allevatori erano ben 110 con medie di consegna sui 5000 chili a stagione. Alto anche il patrimonio di bovini, ovini e caprini con produzione consistente di latte e formaggi.

L'inarrestabile declino comincia verso il 1896 a seguito di vicende economiche e sociali – dall'industrializzazione all'emigrazione – che investono non solo il paese ma tutto il bacino dell'alto Lago Maggiore.

Per saperne di più potete acquistare direttamente dal Comune di Brezzzo di Bedero - durante i normali orari d'ufficio - il volume storico: 'IL MONTE DELLE BETULLE' (Nicolini Editore).

 

Visite: 4392

Ultime notizie...

Area Giochi Fiamme Gialle d'Italia

Brezzo di Bedero, 12 giugno 2024 - Nella mattinata odierna, a Brezzo di Bedero, località Castellaccio, si è svolta la cerimonia di intitolazione del locale parco giochi in "Area Giochi Fiamme Gialle d’Italia".

L’intitolazione, con lo scopo di onorare l’operato del Corpo della Guardia di Finanza, impegnato costantemente nella prevenzione e nel contrasto dell’illegalità economico-finanziaria e celebrare il 250° anniversario della fondazione del Corpo della Guardia di Finanza, è testimonianza del profondo legame tra la comunità locale ed il Corpo della Guardia di Finanza.

Leggi tutto...

Orari di apertura al pubblico dell'ufficio elettorale - Elezioni giugno 2024

L'ufficio elettorale comunale resterà aperto nei seguenti giorni e orari:

  • venerdì 7 giugno 2024: dalle 9:00 alle 18:00
  • sabato 8 giugno 2024: dalle 9:00 alle 23:00
  • domenica 9 giugno 2024: dalle 7:00 alle 23:00
Leggi tutto...

Concessione di contributi per lo svolgimento di iniziative non aventi fini di lucro 2024

Concessione di contributi a persone fisiche o giuridiche, dotate o meno di personalità giuridica, per lo svolgimento di iniziative non aventi fini di lucro.

Leggi tutto...

Chiusura strada provinciale del lago SP 69: si parte il 6 novembre

Al via i lavori che permetteranno di risolvere una pesante infrazione comunitaria che pende sul comune e che verranno gestiti minimizzando l'impatto del cantiere sulla collettività.

Leggi tutto...

Servizio Civile Universale

Sul sito www.scanci.it sono state pubblicate le graduatorie PROVVISORIE (soggette a verifica da parte del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale) delle selezioni relative al bando di Servizio Civile Universale con scadenza 14 Marzo 2024 riviste dal sistema ANCI - il Servizio Civile dei Comuni.

Leggi tutto...

Convocazione del Consiglio Comunale - 30 aprile 2024 ore 20:30

E' convocato il Consiglio Comunale per il giorno martedì 30 aprile 2024 ore 20:30.

Leggi tutto...

 

Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?

Invia segnalazione

 

Torna su